IMG_8923

Pic by Vale

Oggi è il mio 38 compleanno. Mi sento molto pesante con questi 10 kg in più ma anche molto leggera con questo sole, il tempo libero,

il mare della Romagna, Giulio accondiscendente e vivace e un cambiamento alle porte.

IMG_8909

Il compleanno in Romagna dopo tanti anni di festeggiamento in città e queste giornate di sole, con una primavera anticipata mi portano indietro ai miei 7 anni. Ai compleanni fino a quell’età. Li organizzava sempre mio babbo da cui ho ereditato tutta la socialità del mondo. La festa con i miei compagni di classe delle elementari, prima in casa, poi all’aria aperta con giornate calde e belle che da anni non si presentavano così il 14 marzo.

C’erano tutti i miei compagni di scuola a quei compleanni. Abitavamo in un piccolo paese dell’entro terra romagnolo. Avevamo qualcosa in comune che gli altri vedevano e noi no. Alle scuole medie i professori ci avrebbero poi detto che i bambini/ragazzi che provenivano da Sala di Cesenatico erano “diversi”. Non era un commento negativo, anzi, ma nessuno riusciva a dirci in cosa consisteva quella differenza.

Sta di fatto che quei compleanni erano pieni di grida, di corse in giardino, di alberi da frutto in fiore e di vento e aria frizzante, nonostante il sole. Proprio come in questi giorni. Solo che le corse in giardino non sono le mie…ma di mio figlio. Quanti anni sono passati???

31.

Dopo 31 anni ancora una volta come in quest’ultimo periodo ricordo solo i momenti belli. Mentre per anni non è stato proprio così.

Dai 7 anni in poi mio babbo ero occupato da altri bruttissimi pensieri e i miei compleanni non sono stati più gli stessi. C’è voluto molto per arrivare fin qui. Per elaborare un lutto grande e i piccoli lutti della quotidianità che inevitabilmente occorrono. E persistono.

Recuperare tutto il tempo perduto non è possibile e non ha senso. Faccio tesoro di quello che è stato e mi godo per l’ennesima volta una giornata che adoro: il mio compleanno!

IMG_8921IMG_8917

IMG_8922

 

Advertisements