memories

Immagino che vi capiti spesso in una situazione o in un’altra che un ricordo del passato riemerga con forza stimolato da chissà quale impulso visivo, trip esperienziale o semplicemente una situazione di stacco mentale.

Di quelli che dovremmo concederci più spesso.

Ho deciso per quanto possibile di segnarmeli questi ricordi, perchè non sono e soprattutto non saranno sempre lì.

C’è chi vive il presente ed è proiettato verso il futuro. Per quanto io mi sforzi di farlo, mi accorgo in realtà che adoro riscaldarmi nei miei ricordi, siano essi di infanzia, di adolescenza o anche più recenti.

La mia mente seleziona già quei ricordi degni di essere tali. Quelli che secondo lei hanno dato il loro degno contributo alla persona che sono oggi, che nei limiti del perfettibile mi mette a mio agio.

Ho deciso che mi va di condividerli qui con voi questi ricordi. Un po’ perchè sono disordinata e ovunque li segnerei non sarei così certa di averli sotto mano ogni volta che mi va di leggerli. Un po’ perchè vorrei fare questo allenamento con voi che magari a modo vostro fate o farete altrettanto.

linus-memories

Se possibile, cercherò di mettere foto, trovare immagini o fare disegni che accompagnino questi scritti. Altrimenti sarà solo testo.

Eccomi con il primo appuntamento:

In più momenti di vero relax durante il viaggio verso Parigi

Il viaggio in taxi verso l’aeroporto alle 3 di mattina in una Londra addormentata. Un tour dei migliori quartieri della città, esclusivo  (e decisamente costoso) in una metropoli che la notte decide di dormire profondamente… Indimenticabile.

london_desertedlondon2402alondon_screen-shot-2016-02-29-at-12-21-12

foto via Web

Il mio primo viaggio da sola e la mia prima volta negli States, direzione Indianapolis, una volta arrivata al Charles de Gaulle persi la coincidenza per Atlanta e versai lacrime amarissime. Un’ora dopo ero su un altro aereo. Arrivata ad Atlanta stanca e con tutte le coincidenze perse ho riiniziato a piangere. Ad un certo punto sono stata travolta da un pensiero: “S E I   I N   A M E R I C A”. Voglio tornare presto.

usa

foto via Web

Il viaggio di lavoro fatto nel 2014 con Giulio in pancia allo stesso esatto mese di gravidanza… verso Pamplona quella volta, ma i calci di una personcina senza un volto chiaro, c’erano anche li!

sanna

Immagine presa dal bellissimo libro Crescendo di Alessandro Sanna con il cd di Paolo Fresu

 

Le mie estati a 15 anni, piene di sacrifici, di lavoro, studio e uscite ridotte al minimo…Giornate trascorse con le colleghe del “Lorena Gran Bazar” di Valverde. (mentre parlo con una mamma che sta andando a prendere il figlio 13enne che studia all’accademia dell’opera di PARIS)…

da-lorena-gran-bazar

Advertisements