foto 1

Il week end del 2 giugno siamo stati in Maremma al Parco dell’Uccellina.
Meta voluta da tutta la famiglia con Giulio forzatamente e inconsciamente consenziente.

Siamo partiti nonostante le previsioni del tempo fossero avverse a qualsiasi viaggio, ma abbiamo fatto bene così: nemmeno una goccia d’acqua in 4 giorni!

Vi racconto com’è andata e perchè secondo me la Maremma è il posto ideale per andarci con le piccole belve!

La Maremma è facilmente raggiungibile e da Bologna sono massimo 3 ore e in mezzo si possono fare tante cose, tipo fermarsi agli outlet, o in ristoranti fighi tipici toscani.

Una volta arrivati la prima impressione nel vedere distese di campi di grano giallo giallo e cielo azzurro azzurro con nuvole che scorrono veloci è quella di essere in una Toscana diversa da quella che tutti conoscono. Più arida e un po’ più selvaggia.

IMG_1985

Ed è stata subito gioia pura.

foto 3 (2)

Abbiamo scelto un agriturismo di cui vi parlerò in un post dedicato e per riposarci un po’ abbiamo deciso di essere il più stanziali e abitudinari possibile. Per quanto noi famiglia piuttosto frenetica sembriamo sempre in un movimento un po’ pazzo e affannato, ma tant’è.

Ed è stata la scelta vincente perchè ci siamo goduti tantissimo le nostre giornate, la spiaggia, i pisolini pomeridiani e il parco dell’uccellina.

IMG_1955IMG_1964IMG_1968

Ci siamo portati dietro pochissimi giochi ed elementi ludico-distraenti per Giulio e abbiamo trovato di giorno in giorno gli attrezzi e gli esseri animali e vegetali giusti per giocare e intrattenerci…fiori, scope e bastoni inclusi naturalmente.

 

Un’intera giornata l’abbiamo dedicata a un’escursione in bicicletta nel parco dell’uccellina nel percorso ciclabile che porta fino alla Foce del Fiume Ombrone. E’ molto fattibile con i bambini, i paesaggi sono splendidi e si rischia che il vento arrivi a picchi talmente forti da spazzare via i pensieri più radicati e pesanti. Provare per credere.

Non so se le foto rendono l’idea della bellissima gita che abbiamo fatto, ma un po’ ci spero. 

Il Percorso è delimitato in parte da grandi distese verdi dove gli animali delle fattorie vivono felici oppure fingono benissimo.

Un’altra giornata l’abbiamo trascorsa in spiaggia ad Marina di Alberese parte della Riserva Naturale del WWF. Nonostante ci fosse il sole caldo il vento era molto forte e siamo stati quasi sempre vestiti. E’ una condizione che abbiamo provato anche in Portogallo, nell’Algarve, dove difficilmente si riesce a stare in costume tutta la giornata. 

Quel giorno ci siamo portati il pranzo al sacco (un’insalata di riso buona buona) ma in realtà in quell’area ci sono una serie di chioschi per il ristoro e sono molto validi…

Nella stessa giornata nel tardo pomeriggio abbiamo visitato un’altra parte del Parco dell’Uccellina in cui è stato pensato un percorso pedonale Faunistico e da cui si parte dal paese di Alberese. Il percorso è bellissimo,percorribile anche con passeggini, noi l’abbiamo fatto nel tardo pomeriggio come consiglierebbero le migliori marmotte al mondo, ma di animali selvaggi e di tanto promossi gruppi di Daini nemmeno l’ombra. Giulio in compenso è passato da uno stato d’animo di pure happiness alla depressione più totale a seguito di una rovinosa caduta che gli ha sbucciato le ginocchia. Devo abituarmi a girare con cerotti e disinfettante perchè altrimenti tendo ad auto-classificarmi fra i genitori degeneri.

Noi in questi giorni ci siamo divertiti e rilassati molto, e come sapete non è sempre scontato con un bambino appresso. Ho visitato il parco dell’Uccellina ed erano anni che sognavo di farlo. A Giulio è piaciuto e a Stefano anche. Torneremo sicuramente. 

Non vi parlo del cibo perchè rischierei di scadere nel promozionale. Vi do solo un consiglio: cercate di dimagrire prima di partire perchè al ritorno altrimenti sono guai seri!

Goal di Happy Family in Holiday pienamente raggiunto.

images

Advertisements