1-IMG_9465

ENGLISH BELOW

Oggi Giulio compie 2 anni! Chiaramente la più esaltata della famiglia sono io…

Sono esaltata perchè non vedo l’ora di fargli fare un compleanno con i fiocchi di quelli che ci dobbiamo ricordare, perchè vengono una volta sola.

nei giorni scorsi ho pensato molto a questo traguardo dei due anni…a quello che è un passo in più verso l’autonomia. Solo ogni tanto mi si presenta il pensiero mostruoso che mi chiede: “ma adesso arriveranno i terrible two?” 

argh…..

Poi in realtà penso che lui è già scatenato da un bel po’ di mesi o da quando è nato e spero di non aspettarmi molto altro.

4-IMG_9536

Sulla scia del post che ho fatto quando Giulio ha compiuto un anno (lo trovate qui), condivido con voi alcune tappe importanti del suo sviluppo, e del mio di mamma, in modo da non dimenticarmi e non essere fra 20 anni come quelle mamme che ricordano che il proprio figlio ha iniziato a camminare a 3 mesi, a 1 anno leggeva e a 2 anni lavorava già. 😀

Lo so, esagero, ma a mio avviso è molto irritante ascoltare quelle mamme orgogliose per cose dei loro figli che non si ricordano bene. E’ naturale che una mamma sia innamorata follemente del proprio figlio, ma la cecità e i vuoti di memoria si possono curare.

IMG_8333

Mi odiate un po’ eh? Tranquille, a mio avviso potete continuare a vedere tutta la genialità che volete nei vostri bimbi.

Anche io nel mio piccolo penso che Giulio sia un genio vero e vi spiego perchè in base alle tappe fatte in questo anno:

  • Ha incominciato a camminare a 13 mesi suonati, all’inizio cadeva sempre e in quel periodo di continui aiuti per farlo rialzare a me è arrivata una tendinite al polso che fra poco anche lei compie gli anni (1 per ora!)
  • Ho capito che è un Genio quando a 14 mesi l’ho portato in terrazza con me. Senza che io lo notassi lui mi ha osservato per la prima volta innaffiare i fiori e le piante e il giorno dopo tornati in terrazza ha preso in mano l’innaffiatoio facendo la cosa giusta e da quel giorno non ha più smesso. Ho anche capito che è meglio stare attenti a fare delle cose che non vogliamo imparino loro…
  • L’ho messo sul vasino quando aveva 9 mesi. Era stitico e non c’erano molte alternative…oggi lo utilizza molto bene, ma ancora non abbiamo tolto il pannolino per non esagerare con la precocità…
  • Quando aveva 17 mesi l’ho portato al mare, gli ho comprato secchiello, paletta, girandola, rastrello, formine a coni gelato, ma lui non li vedeva nemmeno perchè aveva imparato a correre e gli andava di farsi i chilometri in spiaggia. Io ero distrutta.
  • A 18 mesi ha iniziato a parlare. A modo suo chiaramente. Ma è stato molto precoce.
  • A 23 mesi non fa ancora le frasi, ma ha un ricchezza di vocaboli interessante e sa contare fino a 3.
  • Ho sempre sperato che non appena avrebbe iniziato ad esprimersi verbalmente avrebbe smesso di lagnarsi e piangere…Beh ci spero ancora visto che finora zero successi!
  • Nonostante io non ami il calcio devo ammettere che quando tira la palla dicendo “goool” lancia dei dritti paurosi. Probabilmente a 23 anni sarà in Nazionale e sposerà una letteronza qualsiasi. Io per compensare mi iscriverò all’Università della Terza Età.
  • In questi due anni Giulio si fa chiamare in molti modi da me: il più osceno è “passerone”. Lui non fa una piega quando lo chiamo così e capisco che sarà un mammone forever! 3-IMG_9523
  • A Giulio piace camminare nelle scarpe degli altri e cammina aggraziatamente sui tacchi da quando ha 22 mesi 

IMG_8293

 

  • Come avrete capito Giulio chiaramente non è più genio degli altri bimbi, ma quella risata che volente o no riesce a strapparci ogni giorno, quando siamo stanchi e lui ci viene incontro ridendo – magari inciampando e cadendo a un metro dalle nostre braccia aperte, o dicendo delle cose che non capiamo, o che non vogliamo capire – , ci dice molto di quella rivoluzione che i figli portano in casa e che è sicuramente geniale.2-IMG_9506


    Tanti auguri Passerone mio!

….E benvenuta in questo mondo bizzarro piccola Viola! preparati ad una richiesta di fidanzamento anche da parte del festeggiato 😀

————————————————————————–

Today Giulio turns 2 years! Clearly the most happy of the family it’s me … I am happy because I can not wait to live this wonderful day with him
because we get to celebrate birthday only once a year! … Lately I have been thinking a lot about this milestone… turning 2 …
One more step towards autonomy .
Only sometimes it appears the monstrous thought that asks me :
” but now come the terrible two ? ” argh … .. Then actually I think he has already sparked a lot since he was
born and hope not to expect much more.

Following the post I made when Giulio turned one (found here) ,
I share with you some important stages of his growth, and of mine as mom,
so I won’t forget and I will not be in 20 years as those mothers who remember that
their child has started walking at 3 months , was reading at 1 year and already
working at 2 : D I know, I exaggerate , but in my opinion it is very irritating to hear those
proud mothers talking to their children adventures not remembering it properly
and giving you bad thoughts about your kid progresses.
It’s absolutely natural being madly in love with your kid, but the blindness
and memory lapses can be cured.

  • He started walking at 13 months… at the beginning he always felt and in that period of continuous aid to him to get up my  wrist started hurting too!
  • I understood he is a genius when at 14 months we whent together to the terrace. He observed me for the first time watering the flowers and plants, and the next day he returned to the terrace for  watering the plants himeslef.. I also realized that we have to be veeeery careful doing things that we do not want them to learn …
  • I put him on the potty when he was 9 months. It was constipated and there were not many alternatives … now it very used to it, but we have not removed the diaper yet..too much not precocity I guess…
  • When he was 17 months we went to the sea, I bought bucket, shovel, pinwheel, rake, molds to ice cream cones, but he did not consider them because he had learned to run, and he wanted to make kilometers on the beach. I was destroyed.
  • At 18 months he started talking. In his way clearly. But it was very early. At 23 months he is not able yet to sentence, but he has a huge vocabulary and knows how to count up to three.
  • I always hoped that as soon as he started to express themselves verbally would stop complaining and crying … Well we still have hope because so far no successes at all!
  • Although I do not love football I have to admit that when he pulls the ball saying “Goool” he is damn good! 
  • In these two years I called Giulio in many ways from me: the obscene is “Passerone”. He is absolutely ok with these names and I recall that he will love his mama forever!
  • Giulio like to walk on our shoes and I admit he  walk gracefully in heels since he is 22 months

    As  see Giulio clearly isn’t more genius than other children , but that laugh that like it or not he is able to steal at us, when we come back to work and we are tired and we see him running at us,  – maybe stumbling and falling one meter from our open arms , or saying the things we do not understand , or we do not want to understand – , well that laugh tells us a lot of that revolution that children bring to our lives, and this revolution is definitely brilliant.

     Happy Birthday my Passerone!

Advertisements