lomob (17)
Un paio di domeniche fa siamo stati in gita a Parma per vedere la mostra di Hitchcock al Palazzo del Governatore. Da quando è nato Giulio gli unici film che abbiamo visto sono stati quelli di Hitchcock. Li abbiamo visti a rate e la suspense che li caratterizza è andata a farsi benedire, ma ci sembrava carino chiudere il cerchio delle visioni andando a visitare la mostra.

Giulietto chiaramente ha vinto un ticket gratuito.

In Olanda siamo stati in diversi musei ma Giulio dormiva sempre per cui non ho potuto testare la sua resistenza alle esibizioni. Questa volta invece era sveglissimo e si è cuccato tutta la mostra. Per me è stata una bella scoperta vederlo attento, catturato, interattivo. Al 100% non avrà capito nulla di dov’era, né di cosa stesse vedendo, ma come si dice, gli sarà rimasto l’imprinting. Io ne approfittavo per leggergli le frasi celebri di Hitchcock in italiano e in inglese, gli ho mostrato le foto e, per fortuna, gli schermi con i critici che commentavano i vari film hanno catturato l’attenzione di Giulietto.

A dire il vero la mostra,vista con gli occhi di una mamma che deve piazzare bene il propio pupo, sembrava fatta apposta per visite di famiglie. Schermi, suoni, luci e maxi divanoni colorati.

Un’altra esperienza di quelle che ti incoraggiano a superare i limiti che pensi che un figlio ti impone.

A Bologna come in altre città d’Italia c’è il gruppo Mamma Cult che organizza visite a musei e siti culturali a misura di genitori e/o nonni muniti di passeggino e bebè. Credo che prima o poi farò una visitina con loro.

Metto alcune foto rappresentative della bella mostra.

                       lomob (12)   lomob (13) lomob (18)

lomob (16)

lomob (14)

lomob (15)

Advertisements