Happiness is: Having 5 close relationships

Credo molto in questa teoria che ho appena letto e che ho approfondito un po’ sul web.

“Si è più felici e si vive meglio se si hanno 5 persone veramente vicine nella propria sfera sociale quasi quotidiana.”

Si tratta di rapporti da coltivare e far crescere continuamente e possibilmente da alimentare almeno ogni due settimane….

Mi sono accorta che dopo i 30 anni, quando lavori molto, vivi in una città un po’ grandina, magari fai qualche sport che comunque ti porta via tempo, diventa più difficile incastrare anche dei momenti piacevoli con gli amici che a loro volta stanno costruendo la loro vita. E’ un po’ di anni che ho malinconicamente accolto questa novità.

Ora però scopro che già Confucio era un fan delle 5 relazioni che per lui includevano: il Capo e il ricevente; il padre e il figlio; Moglie e Marito; i fratelli; gli amici.

Nel 2014 possiamo anche decidere di interpretate come vogliamo queste relazioni e per quanto mi riguarda includerei anche i Gattoni, ma mi sto rendendo conto di quanto sia vero e di quanto sia giusto coltivare quell’altro grande rapporto d’affetto che si ha con gli amici, anche quelli che non sono per nulla vicini geograficamente.

Advertisements