Look far ahead or fa behind...and find happiness

Una giornata orrenda o meglio dire Orenda con la O maiuscola. Piena di persone ed eventi negativi. Torni a casa quasi convinta di avere pure il malocchio. Se non hai voglia di fare yoga, anche perchè la casa è sottosopra causa ristrutturazione e il materassino non ci sta da nessuna parte, non ti resta che rileggere il diario di un tuo bellissimo viaggio di nozze. E magari condividerlo anche.

Argentina 2011

1° day
8 dicembre 2011
“Settimana trascorsa in modo assurdamente frenetico. La valigia era semi pronta già da domenica 4, ma le cose da concludere non sembravano mai finire. L’ansia è una costante che mi accompagna da qualche giorno. Fortunatamente, in un momento di outing con gli amici, anche Ste dice di averla, e anche se non sembra carino, la cosa mi conforta parecchio. “Mal comune mezzo gaudio”. TRUE STORY.
Comunque la decisione di partire è stata sacrosantemente presa, il luogo e l’itinerario sono stati scelti senza discussione alcuna, quindi partiamo e vediamo come va al DESTINO (arrivo in spagnolo!) La sveglia è suonata alle 4.30 di mattina: totale ore di sonno 4!! I Gatoni sono già dai nonni debitamente salutati e “strafugnati”. Lo scalo a Roma Fiumicino ci costringe ad un’attesa di 10 ore che inganniamo in qualche modo.
Leggiamo.
Mentre Ste ha un libro nuovo di pacca da iniziare “Autobiografia di un fisico”, io non riesco a leggere tutti i libri che ho deciso di portarmi in Argentina perchè non sono riuscita a finire il Madame Bovary preso in prestito e restituito in settimana, e finchè non finisco quelle 60 pagine mancanti non sono contenta. Per fortuna in una delle due Feltrinelli dell’aeroporto lo trovo e stoicamente in piedi mi piazzo in libreria per un paio d’ore e lo finisco. “Emma non era più” è una delle frasi più incisive che abbia mai letto! Il libro è bellissimo, ma non chiamerò mai mia figlia Emma!
E adesso siamo in volo da due ore: destinazione Buenos Aires. Io e Ste abbiamo realizzato che questo è il primo volo intercontinentale che ci facciamo insieme e chissà quante tante altre prime cose ci saranno da fare insieme.
Abbiamo fame e sete.
Vogliamo brindare all’inizio del Viaggio di Nozze con una bella birretta gentilmente offerta dall’Aerolineas Argentina!!
Domani mattina ci svegleremo nella parte più a Sud del mondo in cui siamo mai stati
(Più a Sud del Sudafrica!), e daremo inizio a questa esperienza, sperando nella clemenza degli imprevisti e nella curiosità e felicità che ci accompagnano già.

Stay tuned.”

Advertisements